top of page

La manicula tipografica


Disegno di una manina che indica
Manina Tipografica del XIX secolo ancora in uso presso The Royal Scottish Museum

Chi non hai mai visto questo indice puntato almeno una volta?

La mano rappresentata chiusa con l'indice puntato è chiamata "manina" ( manicula in latino e fist nel mondo anglosassone) ed è utilizzata in tipografia al margine di un testo per richiamare visivamente l'attenzione del lettore su ciò che vi è scritto.


Le prime manine disegnate con questo scopo sono state rintracciate in alcuni manoscritti spagnoli del XII secolo mentre fanno la loro comparsa in Italia solo a partire dal 1300.



Pagina di un manoscritto dove sono raffigurate delle manine.
In questa pagina dell'opera di J. Grüninger di Strasburgo si possono notare due grandezze di manina per richiamare l'attenzione su note ed annotazioni.

Con la diffusione della stampa a caratteri mobili questo simbolo diviene un vero e proprio segno di punteggiatura e conosce grande diffusione tra il 1800 ed i primi decenni del '900 non solo nelle pubblicazioni e nei nuovi avvisi pubblicitari ma anche nella varia segnaletica direzionale.


Parte di un catalogo della Fonderia Throwgood  dove è raffigurata una manina che indica la prima rappresentazione di un carattere egiziano.
In questa immagine di uno specimen della Fonderia Throwgood del 1821 la manina indica uno dei primi caratteri egiziani mai realizzati


Il suo diffuso utilizzo è testimoniato dall'ampia varietà di manine protagoniste dei cataloghi delle fonderie dell'epoca, ciascuna con il medesimo scopo ma disegnata secondo un proprio stile.


Pagina di una rivista dedicata ai Type
In questa pagina tratta dalla rivista Typographica una raccolta di manine proposte da diverse Fonderie di caratteri americane ed europee.

L'offerta di segni con mani rappresentate diversamente o con altri significati è piuttosto raro ma non assente come testimonia questa stretta di mano appartenenete ad un catalogo della Fonderia Urania di Milano dei primi novecento che ci ricorda ancora una volta, come molti simboli che crediamo frutto dell'inventiva dei nostri giorni non siano altro che un'eredità grafica proveniente dal passato.


Pagina di un catalogo della Fonderia Urania di Milano dei primi 900
Mani che si stringono in quello che oggi è pensato come il simbolo dell'accordo commerciale per eccellenza in questo catalogo della Fonderia Urania di Milano.



Diverse mani disegnate
Mani in diverse posizioni così come rappresentate in un catalogo della Fonderia Rivadeneyra di Madrid 1907.

bottom of page